Home / Fitness & Salute / 8 ostacoli che ogni runner principiante deve superare

8 ostacoli che ogni runner principiante deve superare

8 ostacoli che ogni runner principiante deve superare

Per liberarci dello stress quotidiano, per rimetterci in forma e non ultimo per dimagrire: questi sono i principali motivi per cui si inizia a correre. Così come è arrivata però, la motivazione di iniziare a correre, scompare altrettanto velocemente!

Spesso correre si rivela più difficile del previsto per i runner principianti e inoltre il corpo ha bisogno del suo tempo per adattarsi ai nuovi stimoli fisici.

Quali sono i problemi principali che un runner principiante incontra soprattutto agli inizi? E come affrontarli? Eccone 8!

  1. Dolore al fianco

Hai energia per correre ma improvvisamente hai un dolore al fianco e devi interrompere o alternare con fasi di camminata?

Il problema è spesso causato dal nostro stomaco. Se agli inizi hai spesso il dolore al fianco, dovresti rivedere la tua alimentazione.

Cosa può aiutare: Non dovresti mangiare niente nelle 2 ore che precedono la corsa. Quando sopraggiunge il dolore, camminare e massaggiare la parte dove senti il dolore può aiutare, sempre respirando lentamente. Quando il dolore si calma, si può riprendere la corsa.

  1. Problemi di stomaco

Hai problemi di stomaco durante o dopo la corsa?

I crampi allo stomaco dopo la corsa sono piuttosto comuni. Quando si corre lo stomaco viene messo un po’ in subbuglio e per alcuni reagisce con i crampi.

Cosa può aiutare: Valuta cosa mangi e cosa bevi prima di andare a correre! Evita cibi ricchi di grassi o speziati e i dolci. Anche bere è importante per evitare i crampi. Quando la corsa diventa una routine di allenamento, il corpo si abitua anche a questi problemi e li affronta meglio.

  1. Dolori muscolari

Il giorno dopo la corsa hai dolori alle gambe, tanto forti da non poter svolgere le attività quotidiane?

I dolori muscolari possono essere molto dolorosi e sono molto comuni tra i runner principianti. Di solito, il dolore si manifesta alcune ore dopo l’allenamento e può durare anche per una settimana. Spesso le cause sono una tecnica di corsa scorretta e dei movimenti “nuovi” per il corpo. Non c’è una vera e propria soluzione per evitare di avere dolori muscolari, ma ci sono dei modi per attenuarli.

Cosa può aiutare: La cosa migliore da fare è di aumentare lentamente l’intensità e il volume degli allenamenti.

  1. Fiato corto o problemi di respirazione

Devi rallentare il ritmo o alternare sempre la corsa con delle camminate perché sei a corto di fiato?

Anche questo è un problema comune tra i runner principianti. Questo succede perché l’aria che viene espirata non è uguale a quella che viene inspirata e per questo si rimane a corto di fiato e la respirazione non va allo stesso ritmo di corsa.

Cosa può aiutare: Presta attenzione alla quantità di aria che espiri: ogni due passi inspira e espira e il volume dell’aria che entra e che esce dovrebbe così essere uguale. Con il tempo, questo ritmo diventa naturale.

  1. Dolori ai piedi

Senti dolore ai piedi specialmente di mattina appena ti svegli?

Avampiede, tallone o arco del piede, quale parte ti fa più male? Il dolore può manifestarsi in diverse parti del corpo e si può sentire sia stando in piedi che camminando.

Curiosità:

I piedi subiscono un forte stress durante la corsa; ad ogni passo devono sostenere dalle 8 alle 10 volte il tuo peso corporeo.

I piedi sono una delle parti più importanti del nostro corpo per le corse e non sono abituati a questi movimenti muscolari nella quotidianità e devono quindi avere il tempo di sviluppare i muscoli per questi movimenti richiesti dalla corsa.

Cosa può aiutare: Allenamenti regolari per stabilità e mobilità dei piedi per ottimizzare la tecnica di corsa.

  1. Affaticamento

Il tuo corpo è appesantito e senti fatica ad ogni passo?

TI primi passi di solito sono faticosi e tutta la corsa sembra estenuante. Spesso non c’è ritmo nei passi e nessuna energia.

Cosa può aiutare: Analizza e migliora la tua tecnica di corsa regolarmente. Anche i runner professionisti continuano a lavorare sulla tecnica per migliorare e correre sempre più efficacemente.

Corri regolarmente senza scarpe sull’erba e fai sempre lo stretching per mantenere il corpo flessibile.

  1. Problemi ad addormentarti dopo la corsa

Non riesci a dormire dopo una corsa serale?

La corsa dovrebbe essere anche un momento per rilassarsi e allontanare tutto lo stress accumulato durante tutto il giorno! Spesso però dopo la corsa il corpo resta molto attivo ed è difficile addormentarsi.

Spesso il corpo reagisce lentamente allo stress fisico e processa l’allenamento ore dopo. Dopo infatti, il corpo è ancora impegnato a bruciare calorie, e questo può ritardare il momento in cui ci addormenteremo anche se d’altra parte ci aiuta a dimagrire!

Cosa può aiutare: La durata di questo effetto dipende dall’intensità degli allenamenti e dal proprio livello fitness. Per questo è meglio non andare a correre troppo tardi e fare corse brevi. Durante le corse semplici il corpo rilascia gli ormoni e si rilassa velocemente dopo una sessione. Prova a fare le corse lunghe e intense nella pausa pranzo o nel primo pomeriggio.

  1. Mal di schiena

Soffri di mal di schiena dopo che corri o anche durante?

La schiena assorbe lo shock durante la corsa e coordina tutti i movimenti della parte superiore del corpo, gambe e braccia. Le cause del mal di schiena sono spesso una tecnica di corsa scorretta o non sviluppata, addominali deboli e poca flessibilità.

Cosa può aiutare: Fare regolarmente stretching e lavorare sui muscoli del core e della schiena per evitare di avere o ridurre dolori alla schiena. Anche ottimizzare la tecnica di corsa è sicuramente d’aiuto per ridurre lo stress sulla schiena durante la corsa.

Riepilogo

All’inizio tutto può sembrare difficile ma le difficoltà iniziali non devono spaventarti. la corsa è un’attività complessa che mette alla prova il corpo in modi diversi. Ecco un promemoria:

  • Concentrati sul tuo obiettivo personale e non perderlo mai di vista. Ti aiuterà a non perdere la motivazione.
  • Ogni corsa è diversa e il tuo corpo reagisce ogni volta in modo diverso.
  • Dolori o problemi minori sono normali all’inizio e si presentano di continuo, soprattutto per i principianti.

Appena il corpo si sarà adattato ai movimenti della corsa, sarà più semplice affrontarli.

di Sascha Wingenfeld fonte Runtastic

CRISCENTI Cosimo

CRISCENTI Cosimo
Tessera n. LC003539